Abruzzo - Castelli

castelli, abruzzo

Conosciuto nel mondo per le sue ceramiche, la cui produzione fiorì fin dal secolo XIII e, in particolare, a partire dai secoli XVII-XVIII.

Di grande interesse sono il Museo della ceramica e la Chiesa di S. Donato, il cui soffitto fu definito da Carlo Levi "la Cappella Sistina della Maiolica Italiana".

Patria di importanti ceramisti, Castelli è definito "Paese della ceramica" e ogni anno, dall'ultima domenica di luglio alla prima di settembre, si svolge l'appuntamento con "Agosto a Castelli", celebre mostra mercato dell'artigianato di ceramica, che richiama numerosi turisti e si conclude con il lancio dei piatti.

Itinerario culturale

Museo delle Ceramiche

Nelle sale del Museo, ospitato nell’ex convento francescano di S. Maria di Costantinopoli, si ripercorre la storia della maiolica castellana. La più antica dinastia di maestri castellani, che si è distinta nell’arte della maiolica è quella dei Pompei (XVI sec.), autori dei bellissimi vasi da farmacia della cosiddetta tipologia "Orsini Colonna", presenti nei più importanti musei del mondo. La collezione civica comprende numerose opere dall’Alto Medioevo ai giorni nostri, donate soprattutto dai cittadini di Castelli.

-